METEORLAR

di Gürcan Keltek (Turchia/Paesi Bassi, 2017, 84’)

Turchia sud-orientale. In un Kurdistan violato e sconvolto dalla repressione, il caos impera: in frammenti di immagini e suoni si ricostruisce un racconto del presente rimosso, testimonianza di una lotta disperata. Ma nella notte erdoganiana il fuoco dei mortai e delle barricate tace improvvisamente, silenziato dalla forza sconvolgente della natura: nel momento culminante del conflitto, uno sciame meteorico piove sulla regione nei pressi di Diyarbakir. L′opera prima di Gürcan Keltek si insinua tra le rovine di una guerra taciuta e rimossa, laddove la variazione di registro tra immagini di repertorio girate in prima linea, la narrazione in capitoli e l′interpretazione della scrittrice Ebru Ojen con passi scelti dal suo libro The Vaccine sembra rispondere a una necessità non solo artistica ma anche politica: quando il potere impone l′uso della forza e la repressione delle minoranze come unico strumento dialettico, è più che mai necessario trovare un altro linguaggio per poter parlare. E nuovi occhi per tornare a vedere.

 

Ingresso libero e gratuito.
Tutte le informazioni sull′evento facebook: facebook.com/events/561938067539294/

Centro servizi culturali Società Umanitaria - Viale Trieste 118, 126 - Cagliari - Tel. 070 278630 - cinetecasarda@gmail.com